Libri per passione
Marchi di accettazione PayPal
FIORI TUTTO L'ANNO

Ean13: 9788827600016
Autore: NOEMIE VIALARD
Editore: CASTELLO
Prezzo:15,0014,25
Q.tà:
Disponibili: >100

IL TULIPANO ANGELIQUE

Il tulipano è tra le specie bulbose ornamentali più amate.
 
Questo fiore, spesso associato ai Paesi Bassi, conta moltissime varietà, che per semplicità vengono raggruppate in famiglie: a fiori di giglio, a doppia corolla simile a quella della peonia, Viridiflora, Pappagallo, tardivi ecc. Romantici, profumati, variopinti, sontuosi… Una delle più belle è il delicato Angélique, dai numerosi petali di colore rosa madreperla. Angélique appartiene alla categoria dei tulipani “peonia”. I suoi steli raggiungono i 40 cm di altezza.



MESSA A DIMORA


Per la messa a dimora dei vostri tulipani, tra settembre e novembre acquistate dei bulbi scegliendo quelli di maggiori dimensioni. Sono più costosi, ma i loro fiori valgono la spesa! Approfittate delle offerte promozionali: meglio acquistare cinquanta bulbi della stessa varietà che dieci di varietà diverse. Oltre a risparmiare denaro, otterrete un effetto molto più spettacolare. I bulbi devono essere sani, privi di macchie, sodi, lucidi, di un bel colore marrone rossastro. I tulipani sono fiori che amano il sole: non dimenticatelo al momento di piantarli. Sono perfetti per aiuole e bordure, ma possono anche essere coltivati come fiori da recidere per mazzi e composizioni floreali. Interrateli a 10-12 cm di profondità e a 10 cm di distanza l’uno dall’altro, in un terreno ben livellato, con l’apice rivolto verso l’alto. Ricoprite con il terriccio di scavo. La base del bulbo deve sempre essere a contatto con il terreno: per evitare la formazione di sacche d’aria, non utilizzate il classico piantatoio, troppo appuntito.

 
CURE COLTURALI
 
I tulipani degenerano gradualmente con il passare degli anni. Per rallentare questo processo esiste un solo modo: tagliare i fiori appassiti, rimuovere i bulbi dal terreno dopo la fioritura, quando le foglie saranno completamente ingiallite, farli asciugare all’aria e poi riporli in luogo fresco, asciutto e ben aerato, prima di ripiantarli l’autunno successivo.

 
MOLTIPLICAZIONE
 
Quando estraete i bulbi dal terreno prelevate i bulbilli che si formano a lato del bulbo principale e piantateli nei vasetti. Fioriranno dopo alcuni anni.
 

IN VASO
 
Da soli o in gruppo, i tulipani sono fiori di grande valore decorativo. Ma attenzione all’umidità invernale: il substrato deve essere ben drenato! Collocateli a gruppi di cinque, sette, nove o più, a seconda delle dimensioni del vaso, piantandoli “a quinconce” a una distanza di 10 cm l’uno dall’altro. Abbinateli al nontiscordardimé: è sempre un connubio perfettamente riuscito!
 

ABBINAMENTI CONSIGLIATI
 
I tulipani vengono di solito piantati in compagnia di specie biennali con le quali condividono il periodo di fioritura, come i nontiscordardimé, le violaciocche gialle, le margheritine… Ma per accompagnare la fioritura, e poi nascondere il fogliame appassito, non c’è niente di meglio che abbinarli a piante perenni come gerani, heuchera e aquilegia. Potete anche associare diverse varietà di tulipani, tenendo conto del loro periodo di fioritura e creando suggestivi accostamenti di colore. “Angélique” è di grande fascino se accompagnato ad altre varietà di tulipani a fiori doppi, simili a peonie, come “Mount Tacoma”, completamente bianco, e alla serie dei Viridiflora.


UNO STUPENDO BOUQUET DI TULIPANI
 
Estremamente decorativi se piantati in aiuola, i tulipani possono essere recisi e utilizzati per comporre magnifici bouquet. Perché durino il più a lungo possibile, raccoglieteli al mattino presto, quando sono ancora in boccio. Versate nel vaso solo una minima quantità d’acqua, da sostituire ogni giorno. 

Castello Chiara Edizioni Clavis Giochi Educativi Ideeali Lemniscaat Red Margherita Edizioni Tourbillon

Seguici sui social

Il Castello Editore su Facebook Il Castello Editore su Twitter Il Castello Editore su Instagram Il Castello Editore su Pinterest

Contatti

IL CASTELLO SRL a socio unico
VIA MILANO 73/75, 20010 CORNAREDO (MI)
P.IVA: 12644280153
Registro delle imprese REG.IMPR.16884/99
Capitale versato € 10.000,00

Tel. 02 / 99.76.24.33
Fax 02 / 99.76.24.45
info@ilcastelloeditore.it